I riconoscimenti Land Rover BORN rendono omaggio ai creatori di prodotti che ad una grande bellezza uniscono la capacità di cambiare il nostro modo di vivere

Novità per il 2017: il summit “BORN Conversations” dove la creatività incontra il business

Fra i premiati, lo studio italiano Borromeo & De Silva ha vinto nella categoria Tempo Libero

LandRover_BornAwards_Gerry-

In occasione dei Land Rover BORN Awards 20127, progettisti creativi di tutto il mondo si sono riuniti per celebrare l’eccellenza del design in tutte le sue forme ad Alesund, in Norvegia. La rinnovata collaborazione fra BORN e Land Rover si fonda sul comune rispetto per l’importanza del design nel cambiamento del nostro mondo e sul credo condiviso nei principi di innovazione, creatività e bellezza.

Il tema dell’edizione 2017 è stato il Riduzionismo, esemplificato nelle forme eleganti e tecnologicamente significative della Range Rover Velar. L’evento norvegese fa seguito ad una mostra di grande successo sullo stesso tema, realizzata in collaborazione tra Land Rover e BORN in occasione della Design Week di Milano, lo scorso aprile.

Come per le edizioni precedenti, il trofeo è stato ideato dal Design Team Land Rover.

Gerry McGovern, Chief Design Officer di Land Rover, dichiara:

“Il credo condiviso da Land Rover e BORN sulla capacità del Design di cambiare il mondo sembra oggi più sentito che mai, a giudicare dalle opere dei vincitori di quest’anno. Ogni anno questi premi riuniscono i più brillanti e creativi innovatori del design industriale ed ogni anno la portata dei prodotti in gara nelle varie categorie è sbalorditiva.”

Jean-Christophe Chopin, fondatore e CEO di BORN, aggiunge:

“Con gli Awards 2017, la famiglia BORN è cresciuta di 12 membri provenienti da tutto il mondo, le cui opere spaziano dall’arte al tempo libero, dall’architettura e design di interni all’oggettistica ed al design per la casa. Ho fondato BORN per offrire una piattaforma che renda possibile a designer e aziende di mostrare i propri prodotti, di entrare in contatto con appassionati di design e con altri innovatori dell’industria. Ma BORN è più di questo, come i nostri vincitori dimostrano.”

Fra i progetti dei 18 finalisti, la giuria – co-presieduta da Gerry McGovern e Jean-Christophe Chopin – ha valutato la bellezza e l’eleganza di oggetti che spaziano dall’arredamento ai viaggi, dall’architettura alla tecnologia, ed altro ancora.

Novità di quest’anno è stato il summit BORN Conversations, concepito da Jean-Christophe Chopin, in collaborazione con Christophe Amenc e Thierry Malleret, cofondatori della conferenza Summit of Minds, che si è svolta in Norvegia parallelamente ai Land Rover Born Awards. L’obiettivo del summit è la discussione e la condivisione delle idee, in particolare sul rapporto fra creatività e business e sulle difficoltà di ottenerne l’equilibrio ideale. BORN Conversations verrà riproposto nel 2018 su più vasta scala.

I vincitori dei Land Rover BORN Awards premiati ad Ålesund, su un gruppo iniziale di 5.925 concorrenti – molti dei quali appartenenti alla piattaforma BORN:

  • Bruno Moinard della 4BI & Associés (Categoria Architettura)
  • Vanessa Stofenmacher per Vrai & Oro (Categoria Sostenibilità)
  • L’artista Terry Rodgers (USA) e Marc Larminaux (Francia), per Lalique (Categoria Design Personalizzato)
  • Bodo Sperlein della Bodo (Categoria Home Design)
  • Marco Biancullo, Fabio de Silva, Carlo Borromeo e Filippo Sgalbazzi, della Borromeo & De Silva (Categoria Tempo libero)
  • Davide Jais, della Coast Society (Categoria Moda e Lifestyle)
  • Fabien Nauroy, della Native Union (Categoria Oggettistica)
  • Anders Bringdal e Alain Thébault, della SeaBubbles (Categoria Tecnologia e Innovazione)
  • Professor Jacques Proust, della Nescens (Categoria Benessere)

Sono stati assegnati inoltre tre premi speciali a:

  • Julie Brangstrup, di Cash & Rocket (Categoria Impatto Sociale)
  • Anthony Delon, della Anthony Delon 1985 (Premio Re-Born)
  • Elena e Giulia Sella, della DesignByGemini (Talenti Emergenti)

 

LandRover_BornAwards_RR-Vel

 

Condividi con i tuoi amici

Scrivi