Il nuovo Oyster Perpetual

Sea-Dweller 4000 – Referenza: 116600

Nel 2014 Rolex fa rivivere la leggenda delle immersioni professionali con una nuova versione dell’Oyster Perpetual Sea-Dweller 4000, resa più attuale. Questo modello tecnico, impermeabile fino a 1.220 metri e di 40 mm di diametro, è un concentrato delle più recenti innovazioni di Rolex: il disco della lunetta Cerachrom in ceramica inalterabile; la visualizzazione Chromalight con materiale luminescente di lunga durata; la spirale Parachrom blu paramagnetica; il fermaglio di sicurezza Oysterlock; il sistema di allungamento del bracciale Rolex Glidelock. L’orologio, naturalmente, è dotato della funzione che è all’origine della sua fama: la valvola per la fuoriuscita dell’elio.

Negli habitat in sovrapressione riempiti di gas respiratori composti in gran parte di elio, infatti, gli orologi dei sub subiscono la stessa reazione: la cassa si satura di elio e la pressione all’interno della cassa si equilibra con quella dell’habitat. Ciò è dovuto alla natura estremamente volatile di questo gas leggero, le cui molecole sono le più piccole al mondo. L’elio riesce, così, a infiltrarsi poco a poco all’interno dell’orologio attraverso le guarnizioni d’impermeabilità. Durante la decompressione dei sub, l’espulsione dell’elio nei tessuti umani è più veloce della capacità del gas leggero di fuoriuscire da un orologio impermeabile a tenuta stagna, di conseguenza all’interno della cassa si forma un importante accumulo di pressione. Accadeva spesso che, durante la fase di decompressione, i sub vedessero il vetro del loro orologio saltare via con violenza, come fosse il tappo di una bottiglia di champagne, per effetto dell’aumento della pressione interna. Anche l’orologio deve poter decomprimere l’eccesso di elio.

Invece di cercare di rendere l’orologio impermeabile a questo gas, una missione praticamente impossibile, Rolex sviluppa una valvola unidirezionale sul lato della cassa. Questa si attiva automaticamente una volta superata una data soglia di sovrapressione interna, consentendo al gas di fuoriuscire dalla cassa, pur mantenendo l’impermeabilità dell’orologio. La valvola per la fuoriuscita dell’elio, brevettata nel 1967 da Rolex per il nuovo modello subacqueo professionale Oyster Perpetual Sea-Dweller, si rivela indispensabile allo sviluppo delle immersioni profonde in saturazione. Da subito, Comex nomina il Sea-Dweller orologio ufficiale dei propri sub, i quali non si stancano mai di spingersi oltre i limiti delle immersioni dell’uomo a grandi profondità. Al record in acque libere stabilito nel 1988 a 534 metri di profondità, si aggiunge quello realizzato nel 1992 in una camera iperbarica, alla profondità sperimentale di 701 metri, immersione seguita da 24 giorni di decompressione. Un record a oggi ineguagliato.

Sea-Dweller_4000_116600A_we

Condividi con i tuoi amici