Avventura pura e gioco di squadra. E’ il nuovo format dell’evento off road organizzato da Luis J.A. Wee, fondatore del Rainforest Challenge, che lo scorso mese di agosto ha visto 180 persone provenienti da sette nazioni (India, Filippine, Russia, Sri Lanka, Thailandia, Regno Unito e Malesia) affrontare i percorsi della foresta malesiana. Una manifestazione turistica e culturale dedicata agli appassionati di fuoristrada, a bordo di 4×4 preparate per superare gli ostacoli naturali incontrati lungo il percorso, ma senza velleità agonistiche. Debutto eccellente per questa prima edizione estiva del Rainforest Trophy che ha preso il via con la cerimonia di apertura alla KL Tower, la settima più alta torre indipendente al mondo con i suoi 421 metri, nel cuore di Kuala Lumpur. Gli equipaggi partecipanti all’RFT, a bordo di una settantina di veicoli fuoristrada, hanno percorso i tracciati off-road di Kemasul, Tasik Bera, Selancar, Ulu Pukin, Sebarau, Kediak per raggiungere la destinazione finale di Rompin. “Il Rainforest Trophy nasce con un concetto completamente diverso da quello del più famoso e conosciuto Challenge – spiega Luis A.J. Wee – L’evento si basa sul cameratismo e sul gioco di squadra: i partecipanti collaborano fra di loro durante il tragitto e nei campi base godendo delle bellezze offerte da madre natura e aiutando gli abitanti dei villaggi locali. Non c’è alcun aspetto competitivo in questa avventura che vuole semplicemente accompagnare uomini, donne e veicoli alla scoperta del territorio e delle sue bellezze”. Sin dal primo giorno, gli avventurieri del Trophy hanno affrontato decine di chilometri fra sterrate, fango, discese scivolose, ponti in legno e persino terreni innevati pur con le difficoltà dovute alle condizioni climatiche come l’umidità della giungla e le frequenti piogge tipiche della foresta pluviale. Ad accogliere gli equipaggi per l’ultimo giorno del raid, il Beach Resort di Rompin, di fronte al Mare Cinese Meridionale, località raggiunta dopo due giorni d’avventura in cui solo le tracce degli pneumatici di 18 vetture 4×4 hanno toccato il terreno nei pressi della cascata di Ulu Pukin, nota come Devils Loop. E poi ancora un ultimo percorso a trazione integrale che ha richiesto competenze e tenacia per portare i raiders sino a Sebaru e Kediak. Ogni chilometro del tracciato si è rivelata un’avventura indimenticabile affrontata in totale sicurezza, come ha assicurato Thomas Foo, capo della spedizione, che ha anche sottolineato l’aspetto umanitario dell’evento. Durante i 7 giorni del Rainforest Trophy sono stati infatti completati alcuni progetti a favore delle comunità locali fra cui il ripristino del campeggio alla cascata di Ulu Pukin, la donazione di macchinari alle popolazioni indigene e la consegna di un dipinto alla polizia di Felda Selancar. Ad aggiudicarsi premi e riconoscimenti dell’RFT sono stati il Team Kelantan (composto da 3 equipaggi su 4×4 sotto i 7000 cc. di cilindrata) e il Team Dato Zainal & Sri Lanka (sopra i 7000 cc. di cilindrata). Nella categoria “Open Class” il premio è andato al Team Hongkong (Cina) & Penang mentre quello “Junglemen” è stato assegnato al Team Lowballers. I componenti della squadra Kelantan si sono inoltre aggiudicati gli awards come “Team Spirit” e “Rainforest Trophy 2017”.

Si ringraziano: Turismo Malesia, Turismo Pahang, Pahang State Gov, KL Tower, Visit KL, City Hall Kuala Lumpur Tourism Bureau (DBKL), Arch KL City Gallery (KLCG), Royal Malaysian Police (traffic escort & security), District Office Bera & Rompin, RAMSAR of Tasik Bera, Fire & Rescue Dept (Bomba Pahang), Forestry Dept of Termeloh & Rompin, MBFM (Majlis Belia Felda Malaysia), MBFM Selancar, Fisheries Dept of Pahang, Durian Tawar committe (JKKK), VN 37 volunteers, Bera Trekkers 4×4 & Rompin Beach Resort (RBR). VIP Guests of Honor: Rt Hon (YB) Dato’ Norol Azali bin Sulaiman (Pahang State Exco of Health, Human Resources and Special Tasks), Rt Hon (YB) Dato’ Sri Maznah binti Mazlan (Deputy Chairman Tourism Promotion Board of Malaysia & state assembly rep for Muadzam Shah), the Rt Hon (YB) Dato’ Wan Kadir bin Wan Mahussin (state assembly rep for Bukit Ibam) & DSP Tuan Azli bin Mohn Noor (Chief of Police of Rompin).

Per informazioni: rfc@rainforest-challenge.com

Testo Sonja Vietto Ramus

Foto @rainforest challenge trophy

Condividi con i tuoi amici

Scrivi