Classic Land Rover  Show

Il 23 giugno ho preso l’aereo e sono andato a casa mia, non per votare il “BREXIT” ma per fare una mia primissima visita al famoso museo di Gaydon nel Warwickshire. Voi direte: «Ma come un inglese che non è mai stato al British Motor Museum?». In buona compagnia dell’ormai “nostro” Russ Brown, abbiamo trascorso un weekend meraviglioso, e anche il meteo era al top: con una pioggia che scendeva come non avevo mai visto e addirittura il pomeriggio si è concluso con l’avvicinamento di un tornado! La bella Diana Tigwell che animava l’arena tra un temporale e l’altro si è impegnata con l’accoglienza e le interviste ai proprietari dei veicoli più rari e storici presenti. Parlando di presenze poi, avevamo con noi Geof Miller, ex-ingegnere sulla Range Rover / Velar project; Chris Elliot, Vice Presidente del Range Rover Register International, con la sua stupenda YVB155H che possiede dal 1979; Julian Lamb, fondatore del CVC-Register, un registro sempre più numeroso che comprende una collezione di tutti i veicoli ex-fabbrica, ex-demo, lancio e/o test vehicles/ prototipi. Presenti anche dei rappresentanti della Dunsfold Collection con alcune Series. Land Italia Magazine è stato onorato, su richiesta di Diana Tigwell, di scegliere 3 veicoli a cui dare in premio una copia della nostra rivista e un cappellino del Land Rover Registro Storico Italiano. Una Series 109 1Ton fire tender, una Discovery Serie 2 S106KHP e una Range Rover 38A del 2001 Alveston Red sono stati scelti per la rarità o l’importanza. Le foto in questo servizio vi daranno un’idea del Gaydon Land Rover Show 2016. Tranne il meteo, proprio da BREXIT… È stato un weekend interessante!

Condividi con i tuoi amici

Scrivi